1. You are here:
  2. Home
  3. News
  4. News Archive
  5. ISTD Scuola Estiva Italiana - Sportilia

ISTD Scuola Estiva Italiana - Sportilia

ISTD Scuola Estiva Italiana - Sportilia

2 October 2012

LAST FEW PLACES AVAILABLE!

Per il secondo anno consecutivo ho avuto il privilegio di organizzare la Scuola Estiva Italiana dell’ISTD che si è tenuta presso la straordinaria sede di Sportilia situata nelle splendide colline di Santa Sofia in Emilia Romagna. Durante la settimana hanno partecipato 260 persone ed è stato il momento clou dell’estate per tutti gli interessati. Ogni giorno si sono svolte varie classi: dalla Danza Classica, al Moderno e Tap, al Contemporaneo! C’erano partecipanti dal Centro/ Nord - Nord Italia, dalla Germania e dal Nebraska (USA).

Il calendario generale della Scuola Estiva conteneva una grande varietà di generi e un misto di livelli di difficoltà per tutti gli studenti e le insegnanti presenti. Per offrire questi corsi ho lavorato col "Theatre Faculty" e riunito un gruppo di docenti e pianisti tali da offrire a tutti i partecipanti una formazione professionale di alto livello. Provenienti dal Regno Unito abbiamo avuto Vivienne Saxton - Imperial Classica Ballet Chairman e l’esaminatrice Helen Steggles. Scelte dalla facoltà di Modern Theatre and Tap Dance abbiamo avuto due esaminatrici dual: Val Jones e Wendy O’Dowel, inoltre due professori e ballerini professionisti Sarah Evans e Andrew Hampshire. L’ISTD ha anche organizzato lezioni di danza contemporanea per tutti i partecipanti, tenute dal docente Paul Liburd il quale fu selezionato personalmente da Mr Bob Cohan e Anne Went del Middlesex University per offrire le classi per l’ISTD.

Inoltre ho collaborato con i miei contatti locali raccogliendo un gruppo di docenti proveniente da tutta l’Europa in modo da offrire una formazione più ampia e varia: Alen Bottaini che attualmente svolge la sua attività di ballerino in Germania, ha offerto lezioni di balletto e repertorio alle insegnanti e agli studenti dei livelli superiori, Gianluca Raponi e Maria Irene Salvi hanno offerto classi di Modern Jazz e Tap per studenti.

Il gruppo docenti non si è limitato agli insegnanti ma è stato esteso anche a eccellenti pianisti residenti in Italia: Marzio Vaccarini, Daniela Di Nuzzo e Irina Sorokina hanno suonato per le classi di classico (Imperial Classical Ballet) e Michelangelo Musumano ha suonato per le classi di Contemporaneo. Irina Sorokina ha anche tenuto lezioni di storia del balletto ad alcuni gruppi di studenti. Oltre a queste lezioni gli studenti hanno avuto anche lezioni di Body Conditioning con la meravigliosa Cinzia Maestri e le lezioni di canto con l’insegnante pianista/cantante Barbara Cocconi.

Tutti hanno lavorato molto duramente durante i giorni perfezionando le loro capacità e imparando nuovi aspetti della danza. Tuttavia le insegnanti hanno avuto giornate leggermente più impegnative rispetto ai loro studenti; oltre a un pieno programma di danza, hanno partecipato anche ad una serie di lezioni di metodologia di insegnamento per insegnanti e numerose conferenze accademiche! Uno dei momenti salienti è stato

 

 

 

rappresentato dalla Pediatra Dott. ssa Marna Mambelli che ha svolto una discussione con gli insegnanti su come affrontare a problemi comportamentali e difficoltà delle relazioni con gli studenti adolescenti. Accanto a questo incontro la Dott.ssa Liliana Garino ha svolto una interessante conferenza sull’importanza della nutrizione.

Le insegnanti hanno avuto anche l’opportunità di seguire le conferenze su: "il trucco di scena" tenuta dalla ballerina professionista Simona Imola e "l’illuminazione teatrale" tenuta dal tecnico Vittorio Regina. Queste sessioni avevano come scopo di aiutare le insegnanti a migliorare i loro prossimi spettacoli di fine anno.

Ci sono stati due momenti di grande orgoglio legati alla Summer School di Sportilia: iI primo è stato la raccolta di oltre €700,00, attraverso una lotteria, per le vittime dei recenti terremoti in Italia. Sono stati donati numerosi premi e voglio ringraziare per il contributo: Sportilia, Pierluigi Abbondanza (il fotografo ufficiale della manifestazione), Dance House (il negozio ufficiale della manifestazione), la Cartoleria di Rita & Paola di Santo Stefano di Ravenna.

Il secondo è stato un momento di grande orgoglio personale perché durante il periodo in cui stavo progettando la scuola estiva, sono stata contattata da Paddy Hurlings Chairman of Theatre faculty board la quale mi ha informato che l’ISTD aveva deciso di offrire due borse di studio: una per uno studente in nome di Miss Rycroft e un’altra per un’insegnante in nome di Miss Crail. Entrambe Miss Rycroft e Miss Crail sono state alla prima Scuola Estiva italiana di Sportilia nel 1997 e sono state fondamentali nello sviluppo del lavoro dell’ISTD in Italia.

Molte insegnanti italiane dell’ISTD ricordano con affetto Miss Rycroft e Miss Crail le quali hanno influenzato estremamente la mia formazione di insegnante ed esaminatrice ISTD, per questo sono molto grata ad entrambe. È stato un vero piacere offrire la borsa di studio di Miss Rycroft a Klarissa Jani e quella di Miss Crail a Eva Simoni per il loro duro lavoro, l’entusiasmo e la disponibilità di apprendimento.

Mentre si ringraziano tutte le insegnanti, studenti, docenti, pianisti e traduttori, vorrei esprimere i miei personali ringraziamenti alla Dott.ssa Francesca De Santis che è stata disponibile 24 ore al giorno ad essere chiamata per qualsiasi assistenza medica. Inoltre i miei ringraziamenti finali vanno a Piero Lerede, Alberto Ceccaroni e tutto lo staff di Sportilia i quali sono stati di estremo supporto con il loro meraviglioso lavoro.

Carole Watson


 

 

Sono stata fortunata a far parte del corpo docenti della Scuola Estiva dell’Italia del nord che si è tenuta dal 21 al 27 luglio nella bellissima zona di Sportilia, vicino a Forlì. Carole Watson, che ha organizzato tutto l’evento, era là ad accoglierci il sabato pomeriggio quando siamo arrivati consegnando l’orario delle lezioni di ogni giorno a tutti gli oltre 230 studenti ed oltre 30 insegnanti. Per sette giorni c’è stata un’atmosfera al 100% di entusiasmo da parte di tutti. Gli studenti hanno preso parte ad almeno 5 classi al giorno e il corpo docenti dalle 6 ore e 30 minuti fino ad un massimo di 7 ore al giorno ma, con un cibo delizioso e una energia tale che la settimana è realmente volata.

Anche le serate furono ugualmente impegnate con la musica disco, karaoke e uno show di magia ed ho visto una grande torta con sopra le iniziali ISTD, tagliata e mangiata da tutti.

L’organizzazione è stata eccezionale, addirittura sono stati creati due studi in gazebi all’aperto percioe’ era necessario avere un piano alternativo e un orario in caso di pioggia "rain timetable". Basti dire che, quella settimana in Inghilterra splendeva il sole e noi avevamo portato la pioggia, perciò doveva entrare in vigore l’orario alternativo -in caso di pioggia-. Un enorme grazie a Carole Watson e alle sue assistenti: Barbara Bottaini, Beatrice Sacchetto e Giulia Brianzi e allo staff di Sportilia che senza loro questa meravigliosa settimana non avrebbe potuto aver luogo.

Vivienne Saxton


 

Nel mio recente viaggio in Italia per insegnare alla Summer School dell’ISTD sono rimasto piacevolmente colpito dal talento degli studenti e dal loro impegno. Dal primo minuto del mio arrivo mi sono sentito il benvenuto e durante il corso sono stato appagato di tutto. L’entusiasmo degli studenti ha motivato il mio insegnamento e sono tornato a casa con una sensazione entusiasta dello standard e del livello della danza di oggi. È stato incredibile lavorare al fianco a docenti tanto interessanti che sono stati di ispirazione non

solo per gli studenti ma anche per me! Riflettendo, è chiaro quanto gli studenti che hanno partecipato alla Summer School dell’ISTD non fossero impauriti dal duro lavoro e l’alto livello di formazione che è stato dato a loro. A questo punto spero di avere l’opportunità di ritornare alla Summer School in un prossimo futuro.

Andrew Hamshire


 

Insegnare Musical Theatre alla Summer School in Italia è stata un’esperienza stupefacente! Ad accoglierci, studenti di gran talento, entusiasti e desiderosi di imparare nuove cose. Hanno dimostrato un impegno straordinario ed è stato un gran piacere insegnare.

Sarah Evans

Back to news listing